Ultime dal blog
Home / Eventi in Giappone / 10 cose da fare a luglio in Giappone

10 cose da fare a luglio in Giappone

Scommetto che nell’organizzare il vostro viaggio in Giappone, avete navigato sul web alla ricerca delle informazioni migliori per rendere indimenticabile questa straordinaria esperienza: vi sarà capitato di leggere che il clima estivo del Giappone è afoso e che l’umidità è elevata. 
Molto probabilmente, vi starete chiedendo se ne vale la pena. La mia risposta è sì, senza ombra di dubbio: a fronte di queste condizioni climatiche, l’estate in Giappone è ricchissima di eventi e di matsuri, folklore e splendidi paesaggi che sicuramente compensano qualsiasi difficoltà.

Per il mese di luglio in Giappone, vi suggerirei una lista con le 10 cose più belle da non perdere.

1. Tanabata Festival, 7 luglio

tanabata matsuri luglio
Tanabata matsuri a luglio

Impossibile non emozionarsi alla lettura di questa bellissima storia d’amore contrastato che vede due stelle innamorate (Vega e Altair), divise dalla Via Lattea, ricongiungersi solo un giorno all’anno (il settimo giorno del settimo mese).
In molte località (come Tokyo, Kyoto, Shizuoka, Maebashi…) il Tanabata Festival viene festeggiato il 7 luglio, mentre in altre (come Sendai) in Agosto, in ossequio al vecchio calendario lunare: quindi, anche se sarete in Giappone ad Agosto non vi sarete persi la suggestiva atmosfera che pervade le città. Lampade di carta e ideogrammi, festoni e bigliettini a cui affidare i propri sogni e le proprie speranze, infatti, rendono unica una semplice passeggiata fra le vie dei centri storici…

2. Obon, 13-15 luglio

Obon, festa dei defunti
Obon, festa dei defunti

L’Obon è una delle principali ricorrenze in Giappone: si ritiene che, dal 13simo al 15simo giorno del settimo mese dell’anno, le anime dei parenti defunti tornino a far visita alle proprie famiglie di origine.

Nella serata del 13 viene acceso un fuoco (una lanterna, una candela, un piccolo falò), detto Mukaebi, per indicare la via di ritorno a casa alle anime dei defunti; i giorni seguenti, le famiglie si riuniscono e fanno visita ai cimiteri, mentre la sera del 15 un nuovo fuoco (detto Okuribi) sarà usato per permettere alle anime dei defunti di far rientro nell’aldilà.
La festa è nota anche come festival delle lanterne.

Al pari del Tanabata Festival, ci sono due periodi in cui si festeggia l’Obon: a luglio nelle zone (come il Kanto) in cui si ci si rifà all’attuale calendario e ad agosto nelle altre.
In questi giorni, quindi, gran parte dei giapponesi fa ritorno a casa e per noi visitatori la visione delle lanterne e l’atmosfera decisamente solenne e intima che si respira (soprattutto nei centri minori) è davvero emozionante…

3. Gion Matsuri a Kyoto, 1-29 luglio

Gion Matsuri a luglio, Kyoto
Gion Matsuri a Kyoto

Il Gion Matsuri è sicuramente uno degli eventi più attesi in Giappone e, se avete la fortuna di essere a luglio qui, non potete mancare!
Lungo (dura quasi tutto il mese di luglio) e intenso, il Gion Matsuri affonda le radici fra l’800 e il 900: in quegli anni, gli incendi e i terremoti erano molto frequenti e, data la scarsa conoscenza scientifica, gli abitanti li attribuivano alle ire divine. Per placare gli animi degli dei, oltre a pregare, nel tempo venne messo a punto un rituale sempre più elaborato che, piano piano, ha dato vita a un vero e proprio Matsuri, il Gion appunto.

Fra i tanti eventi in programma, le due parate Yamaboko Junk rappresentano il culmine dei festeggiamenti: in programma per il 17 e il 24 luglio, la prima delle due sfilate è quella più sentita, preceduta da tre giorni di festa nel corso dei quali le delizie gastronomiche delle bancarelle e lo sfoggio dei costumi tradizionali condiscono l’atmosfera gioiosa.
I carri, dal peso fino alle 12.000 tonnellate, sono i protagonisti delle parate: finemente decorati, con musicisti a bordo, sono uno spettacolo in movimento che non può non lasciare a bocca aperta!

4. Tenjin Matsuri a Osaka, 24 e 25 luglio

Tenjin Matsuri, Osaka
Tenjin Matsuri, Osaka

Dopo il Gion Matsuri di Kyoto, vi consiglio di andare alla vicina Osaka (circa mezz’ora in treno) dove il 24 e il 25 luglio c’è il Tenjin Matsuri, considerato uno dei 3 più grandi festival del Giappone, insieme al Kanda Matsuri di Tokyo e al Gion Matsuri di Kyoto (non vi avevo detto che valeva davvero la pena di andare a luglio in Giappone?)
In effetti, prendete oltre 3000 persone vestite con costumi tradizionali dell’VIII e il XII secolo che dapprima a piedi e poi a bordo di 100 imbarcazioni danno vita a una solenne processione e ditemi se non è una meraviglia… La processione ha luogo il 25, dalle 15.30: i 3000 figuranti partono dal santuario Tenman e, in corteo, animano le vie principali di Osaka a suon di musiche e danze, fino ad arrivare nei pressi del fiume Okawa dove le imbarcazioni li attendono.

La sfilata navale, incorniciata dai fuochi d’artificio, vede anche la presenza di rappresentazioni Noh e Bunraku e, con il rientro al santuario in serata, il matsuri, dedicato al dio protettori delle arti, si conclude.

5. Tornei di Sumo a Nagoya, dal 10 al 24 luglio 2016

Tornei di Sumo a luglio, Nagoya
Tornei di Sumo a luglio, Nagoya

Fra le cose da fare in Giappone, non ci sono dubbi che assistere a una gara di Sumo sia una delle più caratteristiche; a luglio i tornei di Sumo fanno tappa a Nagoya, circa un’ora di treno da Osaka e una quarantina di minuti da Kyoto.

6. Fuochi d’artificio a Tokyo, 25 luglio

Fuochi d'artificio estivi a Tokyo
Fuochi d’artificio estivi a Tokyo

Fossi in voi, organizzerei il mio viaggio in Giappone di modo da visitare Tokyo per fine luglio: in questi giorni, infatti, ospita due eventi molto, molto interessanti.
Il primo è il Sumidagawa Hanabi Taikai, il più antico spettacolo pirotecnico al mondo (data di nascita: 1733!) che si tiene l’ultimo sabato di luglio ad Asakusa: oltre che per l’anzianità questo spettacolo è famoso per le bellissime coreografie che rischiarano il cielo della Capitale, ma anche per il mood davvero estivo e leggiadro che si respira in città. Preparatevi a un bagno di folla: ogni anno sono circa 1 milione le persone che, sulle rive del Sumida, assistono all’evento!

7. Shinjuku Eisa Festival a Tokyo, 25 luglio

Shinjuku Eisa Matsuri a luglio
Shinjuku Eisa Matsuri a luglio

Il secondo evento da non perdere a Tokyo, è il Shinjuku Eisa Matsuri, un evento che, originario di Okinawa, si è recentemente diffuso in tutto il Giappone: in onore degli spiriti degli antenati che, come abbiamo visto sopra, tornano sulla Terra per l’O-bon, questo festival è anche un momento augurale di salute e benessere per i partecipanti. Una giornata fra tamburi, costumi e danzatori il divertimento è assicurato.

8. Fuji Rock Festival a Niigata

Fuji Rock Festival a luglio
Fuji Rock Festival a luglio

A qualche ora di treno da Tokyo, Niigata sarà la meta perfetta per gli amanti del rock: qui, dal 22 al 24 luglio si terrà il Fuji Rock Festival con le migliori band rock di tutto il mondo. MotorHead, FooFighters e Muse sono alcuni dei complessi che suoneranno… Ci sono diversi hotel vicino al Naeba Ski Resort (dove si terrà il festival) dove poter alloggiare.

9. Escursionismo sul Monte Fuji

Scalare il monte Fuji a luglio
Scalare il monte Fuji a luglio

Se amate la montagna, siete nel posto giusto, al momento giusto: per scalare la vetta più alta del Paese (più di 3.700 metri sul livello del mare), il periodo migliore è da metà luglio. A circa un paio di ore in treno da Tokyo, il Fuji rappresenta una bellissima escursione e immersione nella natura, ma anche la montagna sacra per i giapponesi: insomma, se ne avete l’occasione, lasciatevi conquistare dai suoi colori e dalle sue forme perfette!

Per chi non ama le scalate, c’è sempre il tour organizzato che con il bus vi porta alla quinta stazione e vi riaccompagna a Tokyo (in treno o in bus).

10. Una giornata al mare!

Spiagge in Giappone
Spiagge in Giappone

Avete voglia di un po’ di relax al mare? Il Giappone non vi delude nemmeno da questo punto di vista: ovunque vi troviate, avrete sempre una delle migliori spiagge a portata di mano.

ALTRI EVENTI

Per concludere, vi segnalo un paio di eventi che si tengono in Giappone nel mese di luglio, ciascuno agli estremi opposti del Paese: se avete modo di inserire Fukuoka o Sapporo nel vostro itinerario, sicuramente non rimarrete delusi, in caso contrario prendetene nota e, chissà, che alla prossima occasione non riusciate a vederli:
Hakata Gion Yamakasa a Fukuoka, dal 10 al 15 luglio
I protagonisti di questo matsuri sono i carri, ma non aspettatevi di vederli semplicemente sfilare: all’alba, i partecipanti (esclusivamente uomini) si sfideranno a trainare e spingere il più velocemente (avete letto bene!) questi mastodonti da circa 1 tonnellata…
Sapporo Summer Festival a Sapporo, da luglio a fine agosto
Se vi trovate nella parte settentrionale del Paese, non perdetevi questa piacevole festa che, da 60 anni, anima l’estate a Sapporo: famosa per i suoi fiumi di birra, dura per un periodo piuttosto lungo, celebrando le principali festività estive (come Tanabata festival e Bon Odori) con deliziosi momenti di danza e ballo… molto carino e meritevole, senza dubbio!
Per maggiori info, vedete il sito ufficiale.

 
Japan Rail Pass
 

Potrebbero interessarti anche

About Alessandra Sanna - Viaggi.city

Leggi anche

Japan Rail Pass

Quando conviene il JR Pass?

Il Japan Rail Pass è un ottimo strumento per chi fa viaggi in Giappone che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.