Ultime dal blog
Home / Viaggio a Tokyo / Love Hotel a Tokyo

Love Hotel a Tokyo

I love hotel sono alberghi disponibili anche per poche ore e non è necessario mostrare un documento di identità.

Tutto avviene in modo molto riservato, spesso all’entrata c’è soltanto uno schermo-distributore dove puoi scegliere la camera in base alla foto e ai servizi offerti, premi il tasto ed esce la chiave, oppure premi il tasto e alla reception un tizio o una tizia molto gentile ti consegna la chiave della stanza scelta.

Ci sono Love hotel molto rigidi che non accettano stranieri, ma solo giapponesi, in quel caso non vi resta che ringraziare e andare alla ricerca di un altro love hotel.

Potete trovare Love Hotel economici, mediamente economici o di lusso. A volte un love hotel ha molte camere disponibili a vari prezzi, in base ai servizi: bagno privato, vasca idromassaggio, lettore dvd, ecc. Naturalmente ne potrete trovare di eccentrici e tantissimi sono a tema: Hello Kitty, con personaggi di Manga, sadomaso, coloratissimi e con luci al neon e via dicendo.

Come distinguere un Love Hotel da un albergo normale? Solitamente fuori da questi hotel c’è un cartello con su scritto: RESTSTAY e i relativi prezzi. Significa che quell’hotel affitta stanze a ore (REST) e anche a notte (STAY).

Durante i nostri viaggi in Giappone, io e mio marito abbiamo voluto provarne un paio per darvi maggiori informazioni.

A Kabuki-cho, abbiamo provato un Love Hotel piuttosto economico e con stanze tutte uguali: letto a 1 piazza e mezza, doccia, tv, asciugamani e kleenex sul comodino. Il prezzo minimo è 2000 yen per 70 minuti. La camera è piccolina ma pulitissima e confortevole, non c’è il water, ma solo la doccia e un sapone liquido per il corpo, ovviamente le pantofole.

A Shibuya invece siamo stati in un Love Hotel molto carino. La stanza, abbastanza spaziosa e arredata con cura, ha un bagno con vasca, frigobar, una TV, un letto matrimoniale, un tavolino da salotto con delle sedie, pantofole, sul comodino gli immancabili Kleenex e… un preservativo confezionato con la scritta “With Love”! Hanno pensato proprio a tutto. La camera, costa solo 2600 yen per 2 ore (Short Time). Questo albergo si chiama “Hotel Silk” e all’ingresso c’è una simpatica signora che vi porgerà un menu con i prezzi delle camere.

Inutile precisare che si paga in contanti.

 
Japan Rail Pass
 

Potrebbero interessarti anche

6 commenti

  1. nel mese della fioritura dei ciliegi, vorrei venire in Giappone, per 10 giorni circa, mi piacerebbe trovare una guida parlante Italiano per tutto il tempo, ovviamente a mie spese. A chi mi devo rivolgere?

  2. Ciao e grazie del supporto che riesci a dare a chi come me si accinge ad amare in Giappone per la prima volta.vorrei chiederti se mi dai un consiglio per dove dormire come zona..il giusto compromesso può essere shinjioku ? Ho trovato delle offerte..ma vorrei essere certo che in quella zona si sta bene nel senso che si esce la sera..ci sono locali ecc..oppure alla fine mi dovrò spostare a ginza come quartiere la sera?
    Ti ringrazio

    • Ciao Santino,
      Per uscire la sera meglio Shinjuku, Shibuya altrimenti Roppongi. Ricorda che puoi prenotare tramite i link che trovi nelle pagine dei quartieri che ti ho linkato (su expedia o su booking), dando il tuo sostegno a sognando il giappone.
      Fammi sapere se trovi l’hotel che ti piace, altrimenti te ne consiglio qualcun altro, ma dovrai dirmi le date del viaggio, quante persone siete e quanto volete spendere a notte.

  3. Salve mi chiamo Nunzio Curigliano, sono calabrese ma abito a Maccarese in provincia di Roma dal luglio 2013 presso mio zio. L’8 luglio 2014 compirò 33 anni. Non sono mai stato in Giappone e non sono mai stato in uno di questi Hotel. E’ la prima volta che vengo su questo sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.