Ultime dal blog
Home / Viaggio a Tokyo / Cosa vedere a Tokyo / Tokyo Disneyland e Tokyo DisneySea
Tokyo Disneylan e Tokyo DisneySea

Tokyo Disneyland e Tokyo DisneySea

In una capitale internazionale come Tokyo non poteva mancare un parco divertimenti ispirato alla più grande icona del mondo dello spettacolo e dell’intrattenimento come Disney. Il parco divertimenti Tokyo Disneyland e Tokyo DisneySea è una delle maggiori attrazioni cittadine e nazionali ed è una specie di città nella città, tanto che ha una propria linea di trasporti su gomma e rotaia per permettere ai visitatori di raggiungere comodamente il parco tematico e di muoversi al suo interno.

Inaugurati nel 1983, sono i primi parchi Disney fuori dal territorio degli Stati Uniti e sono diventati un’attrazione celebre in tutto il Giappone e nel mondo. Oltre ad essere una tappa divertente da inserire in qualsiasi vacanza in Giappone, sono un’occasione di intrattenimento per i residenti e per chi si trova a vivere in Giappone per un periodo più lungo, ma soprattutto si tratta di un vero must per gli appassionati del genere.

Nella patria dei manga, verrete sorpresi dal trovare la versione asiatica del culto tutto occidentale per il mondo di fantasia di Disney.

Tokyo Disneyland nel dettaglio: come orientarsi

Il bellissimo Tokyo Disneyland è un parco divertimenti che si trova lungo la costa cittadina, a sud-est di Tokyo, appena fuori dall’anello esterno della metropolitana: la località si chiama Urayasu e fa parte della prefettura di Chiba.

Una volta entrati nel Tokyo Disneyland avrete a disposizione un parco divertimenti molto grande e vario, con 39 attrazioni e molti luoghi di ristorazione, shopping e relax e avrete a disposizione una mappa per orientarvi.

Il parco è ideato seguendo la struttura del Disneyland californiano e del Magic Kingdom della Florida, quindi gli appassionati internazionali dei parchi Disney si sentiranno subito a casa. Per chi è alla sua prima esperienza, il parco è comunque molto agevole da esplorare e ogni gruppo di visitatori potrà ideare il proprio percorso personalizzato all’interno delle sette aree tematiche.

Zone tematiche di Tokyo Disneyland

La prima area è il World Bazar, un quartiere dedicato allo shopping, alla ristorazione, ai gadget e ai souvenir. Le attrazioni di quest’area sono due e non hanno limitazioni per età o per altezza.

Si tratta dell’Omnibus, pratico bus dall’aspetto molto fantasioso, ideale per un tour del parco, e della Penny Arcade, una sala giochi molto speciale con giochi meccanici “arcade”: basta una monetina per farsi predire il futuro, farsi dare un consiglio dalla nonna o portare a casa un pupazzetto.

La seconda area è Adventureland, zona dedicata ai visitatori più dinamici, con attrazioni ispirate ai film Disney d’avventura come Pirati dei Caraibi. Sebbene non ci siano restrizioni per l’accesso, ricordate che alcune avventure vi faranno passare momenti da brivido in alcuni passaggi!

La terza area si chiama Westernland, ed è una riproduzione delle ambientazioni incontrate nei pionieri che si spingevano verso la frontiera del Far West. Qui si trovano saloon, teatri, battelli e trenini avventurosi: l’unica attrazione con restrizioni è il Big Thunder Mountain, e per accedervi in sicurezza è necessario essere alti almeno 102 cm.

Critter Country, la quarta area, ospita due attrazioni molto eccitanti, tanto che la Splash Mountain non è adatta per bambini sotto i 3 anni, bambini sotto i 90 cm di altezza e donne incinte.

Fantasyland è la quinta area, tutta ispirata al mondo dei castelli e delle principesse. Qui non ci sono restrizioni per l’accesso, ma state attenti alla Haunted Mansion: in questa casa stregata succedono cose spaventose…

Toontown: l’ultima area è tutta dedicata alle pellicole di fantascienza, da Monsters Inc. a Star Wars, e qui troverete le attrazioni più emozionanti, che purtroppo sono anche quelle con maggiori restrizioni per altezza e gravidanza.

Lo Star Tour e lo Space Mountain sono infatti vietate per le donne incinta e i bambini sotto i 102 cm.

Tokyo DisneySea nel dettaglio: come orientarsi

Quest’area del parco include 27 attrazioni, cinque delle quali con restrizioni sull’altezza minima per accedervi; è la prosecuzione naturale di Tokyo Disneyland e si trova sulla stessa penisola, servito dagli stessi trasporti esterni e interni: tutte le sue attrazioni e ambientazioni sono acquatiche e fluviali, con 7 aree distinte per tema.

Zone tematiche di Tokyo DisneySea

La prima area è il Mediterranean Harbour: troverete le riproduzioni dei canali veneziani, di un galeone e della sua fortezza da visitare all’interno e l’attracco della Transit Steamer Line, un fiabesco battello a vapore col quale attraversare il parco per godere in relax dei vari scenari del DisneySea.

La seconda area è la più ricca, con ben 6 attrazioni a tema “American Waterfront”, alcune rilassanti e altre decisamente elettrizzanti (attenzione perché la Tower of Terror non consente l’ingresso a donne incinte, bambini sotto i 3 anni e sotto i 102 cm di statura!).

Nella terza area, Port Discovery, l’ambientazione è futuristica e gli appassionati della scienza si divertiranno non solo con le attrazioni ma anche nel particolarissimo Centro Meteorologico (Center of Weather Control).

La quarta area tematica è il Lost River Delta, una suggestiva ambientazione Maya per rivivere emozioni in stile Indiana Jones. Qui ci sono due attrazioni non adatte alle persone sotto ai 117 cm di altezza.

Le attrazioni in stile Mille e una notte della Arabian Coast sono adatte a tutti e permettono di divertirsi con giostre, teatri e spettacoli ispirati al magico mondo di Aladdin.

Mermaid Lagoon, la Laguna della Sirenetta, è l’altra grandissima area del parco, con 6 attrazioni aperte a tutti e uno spericolato Flounder’s Flying Fish Coaster che non è adatto a donne incinte e bambini sotto i 3 anni/sotto i 90 cm di altezza. Qui vi aspettano tante avventure… in fondo al mar!

Mysterious Island: benvenuti nella zona più misteriosa del parco! Le attrazioni qui danno emozioni molto intense, portandovi 20.000 leghe sotto i mari e (se non siete donne incinte o più bassi di 117 cm) potrete fare un emozionante viaggio al centro della terra!

Quando andare

Il periodo migliore per visitare questo doppio parco dei divertimenti è durante la primavera e l’autunno, quando le temperature sono più miti, ma il parco è comunque sempre aperto.

Durante l’anno ci sono particolari giorni e periodi in cui l’affluenza è maggiore, ovvero durante i weekend, nei giorni delle feste nazionali e durante le vacanze di scuola (Spring Holidays a fine marzo/primi di aprile, vacanze estive in luglio e agosto e vacanze invernali, fra fine dicembre e inizio gennaio).

Sta quindi a voi scegliere se godervi un parco più libero e più vuoto di visitatori, per avere minori tempi di attesa alle attrazioni, nei negozi e nelle zone ristoro, o se buttarvi letteralmente nella mischia per assistere alle magnifiche parate ed eventi speciali che il parco offre durante i periodi di maggior affluenza.

Tipologia di biglietti

Per accedere al parco è necessario essere muniti di biglietto giornaliero (1 day passport, valido per uno dei due parchi), pluri-gornaliero (2 day passport, 3 Day Magic Passport, 4 Day Magic Passport) o di abbonamento (annuale).

I biglietti possono essere a validità aperta oppure a validità limitata a una data specifica (biglietto Fixed-Date) e possono valere per un singolo parco o per entrambi, nello steso giorno o in date diverse.

Dall’ottobre del 2016 sono state introdotte alcune importanti novità che riguardano l’accesso dei visitatori fino a dicembre 2016: nei giorni di maggiore affollamento (sabato, domenica e giorni festivi del calendario giapponese), l’accesso al parco è consentito solo ai visitatori muniti di biglietto Fixed-Date.

Per l’acquisto dei biglietti è possibile recarsi all’Ikspiari Shopping Mall (uno di primi edifici che incontrate all’ingresso dell’area parchi) e acquistarlo anche il giorno stesso della visita: in questo caso i biglietti si possono acquistare da un’ora prima dell’apertura dei parchi fino ad un’ora prima della chiusura al pubblico.

Chi soggiorna nei Disney Hotels e negli Official Hotels dell’area parchi può acquistare il biglietto nel giorno della visita tramite l’hotel stesso. Anche chi soggiorna nei Partner Hotels può fare richiesta direttamente in albergo.

Per chi volesse invece acquistare i biglietti in anticipo, sono disponibili diverse opzioni. Il biglietto può essere acquistato da tutti attraverso il sito dei parchi e nei Disney Stores. È anche possibile acquistare un voucher nelle agenzie di viaggio o nei negozi JR: in questo caso il voucher va semplicemente scambiato col biglietto ufficiale presso la biglietteria d’ingresso dell’area parchi.

Biglietti speciali: l’utilizzo del FastPass

Oltre al biglietto normale, c’è la possibilità di godersi i parchi in maniera ancora più comoda, munendosi dei Fastpass, biglietti speciali per saltare la fila.

È un biglietto gratuito che si stampa nelle slot dedicate dei parchi e dà accesso alle attrazioni attraverso una fila prioritaria. Le slot che stampano i Fastpass sono poste nei pressi dell’attrazione desiderata ed è bene munirsi di Fastpass per le attrazioni più popolari, soprattutto nei giorni in cui i parchi sono più affollati.

Orari e giorni di apertura

Gli orari di apertura di Tokyo Disneyland sono abbastanza vari per quanto riguarda l’ora esatta di apertura, che può variare: tendenzialmente nei weekend e nei giorni festivi il parco apre alle 8.00 o alle 8.30 del mattino, mentre nei giorni lavorativi apre alle 9.00.

La chiusura delle attrazioni è sempre alle 22.00 salvo durante alcuni giorni in cui le attrazioni si fermano alle 18.30. Per pianificare la propria visita al Tokyo Disneyland è bene consultare il calendario al momento dell’acquisto del biglietto, specialmente se si intende visitare il parco in un giorno specifico.

Il Tokyo DisneySea è un parco ad apertura più lunga rispetto al Tokyo Disneyland: ogni giorno le attrazioni sono aperte dalle 8 alle 22, fatta eccezione per il 31 dicembre, quando le attrazioni si fermano alle 18, e la prima settimana di gennaio, che ha un orario leggermente ridotto, per cui è bene consultare l’orario ufficiale del parco.

Come raggiungere Tokyo Disneyland e Tokyo DisneySea e come muoversi nei parchi

Il parco con Tokyo Dinseyland e Tokyo DisneySea sorge su una penisola appena fuori città ed è molto facile da raggiungere. La fermata che porta i visitatori all’ingresso principale dell’area parchi si chiama Maihama Station e fermano lì i treni della JR Keiyo e della JR Musashino Lines, inclusi nel pratico Japan Rail Pass.

Una volta scesi è possibile entrare a piedi e procedere indipendentemente attraverso la biglietteria dell’Ikspiari Shopping Mall e raggiungere da lì l’ingresso e i percorsi dei parchi, oppure è possibile servirsi della Tokyo Resort Line, la linea interna di trasporto che fa il giro della penisola e fa quattro fermate:

Resort Gateway Station, in corrispondenza della fermata delle linee esterne all’ingresso dei parchi, dell’Ikspiari Shopping Mall e dell’Hotel Ambassador: è utile salire a questa fermata se si vuole iniziare la visita dalla baia o dal Tokyo DisneySea;

Tokyo Disneyland Station: è la fermata che porta all’ingresso del parco Disney ed è anche la fermata del Tokyo Disneyland Hotel;

Bayside Station: è la fermata nella zona della baia che dà accesso ai sei hotel a disposizione dei visitatori. È ideale per rientrare in hotel alla fine della giornata o per partire dall’hotel e visitare i parchi o raggiungere le linee di trasporto cittadine;

Tokyo DisneySea Station: è la comoda fermata in corrispondenza dell’ingresso del parco acquatico, perfetta per entrare e uscire dal parco a inizio giornata o alla fine della visita.

Oltre alla Tokyo Resort Line c’è un servizio interno di navette che rende gli spostamenti brevi molto facili e veloci.

 

Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.